L’Agriturismo

In Basilicata, l’agriturismo Il Querceto, al centro del Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese

Agriturismo Il Querceto

In Basilicata, l’agriturismo Il Querceto, al centro del Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese, è l’inizio di un viaggio ai vicini santuari della natura come il sacro monte di Viggiano, il monte Vulturino, la Serra di Calvello, il lago di Pietra del Pertusillo e la città romana di Grumentum.

Ai margini del bosco di querce, i grandi casali di pietra, usati in passato per le attività agricole, sono stati trasformati in comodi ambienti per le vacanze e ristrutturati secondo i principi della bioarchitettura, l’Agriturismo Il Querceto è il luogo ideale per un soggiorno all’insegna dell’ecologia e per la scoperta di un nuovo stile di vita.

 

Agriturismo Il Querceto

Biodiversità

Biodiversità

La gestione agricola, viene condotta con la coltivazione di varietà tradizionali di frumenti teneri e duri, orzo e farro e miscugli di popolazioni evolutive resilienti rispetto ai cambiamenti climatici.

La gestione del suolo attraverso la coltivazione turnata di sovesci costituiti da numerose specie di piante, leguminose, graminacee, crocifere, poligonacee ecc… per rassicurare la fertilità, la struttura e migliorare la microbiologia del suolo.

La sperimentazione in campo di varietà locali di Mais a libera impollinazione, (la stessa metodologia verrà applicata con la coltivazione della soia) in collaborazione con la RSR (Rete Semi Rurali ) e CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) e numerose varietà di fagioli nani e rampicanti, ortive in pieno campo, piccoli frutti ed erbe officinali.

La coltivazione di ulivi, alberi da frutta antichi costituiti da varietà ricercate nel territorio e nel sud Italia.

 

Come inizia

L’idea nasce da tempi lontani, prima mio nonno e poi mia madre. Il modello è quello di un azienda sostenibile come un cerchio che si rinnova e trasforma.

Francesca e Tazio percorrono questa esperienza, ricercando modelli e sperimentando processi evolutivi.

Le attività connesse all’agricoltura e alla gestione del bosco valorizzano la presenza di un elevato valore naturale e di elementi essenziali di biodiversità.

 

L’aspetto sociale, forme aggregative di collaborazione per potenziare e replicare questo modello e crediamo che una rete di nuovi “AgriCultori” possa essere indispensabile per questo processo di cambiamento per creare delle “eccellenze rurali”

Cosa si trova

L’armonia e quello che coltiviamo costantemente, attraverso la cura dei luoghi e degli spazi. La biodiversità e salubrità del cibo, a base di prodotti coltivati in azienda con metodo biologico e biodinamico. L’autenticità e uno stile di vita alternativo basato sulla verità e principi etici. Corsi e gruppi di ricerca in agricoltura e (Meditazione, Yoga, Tai Chi, Alimentazione Naturale, e gruppi esperienziali).